Sviluppo del sistema di controllo di gestione

Sviluppo del sistema di controllo di gestione

PROGRAMMA INTEGRATO DI INTERVENTI PER FAVORIRE LO SVILUPPO DELLA CAPACITÀ ISTITUZIONALE DELLE AMMINISTRAZIONI DELLA REGIONE CAMPANIA

Lo scopo generale del progetto è quello di aumentare i livelli di trasparenza ed efficacia delle azioni delle Pubbliche Amministrazioni della Regione Campania tramite riforme amministrative e l’adozione di strumenti e procedure finalizzate all’aumento della competitività del territorio, promuovendo, tra l’altro, l’innovazione degli assetti organizzativi della P.A. e il rafforzamento delle competenze.

Nello specifico, la Linea 2 d’intervento ha come obiettivo quello di sviluppare il sistema del controllo di gestione all’interno dell’amministrazione regionale campana. Le novità introdotte e previste a livello nazionale e regionale (D.Lgs 150/2009, Nuovo Ordinamento Regionale, revisione dello schema di bilancio regionale, spending review) nel confermare la necessità per la Regione di dotarsi di un efficace sistema di controllo di gestione, richiedono che si delinei un nuovo modello che, facendo tesoro delle esperienze del passato, sia in grado di assicurare funzionalità, continuità e flessibilità, garantendo, inoltre, un accrescimento delle competenze in materia di controllo di gestione dei referenti del sistema.

I Risultati prevedono un avvio operativo del controllo di gestione in tutte le strutture regionali, la costituzione del gruppo di referenti interni per il Controllo di gestione e l’acquisizione di competenze diffuse sul Controllo di gestione e di misurazione del controllo di gestione condiviso.

Le attività previste comprendono:

Analisi dello stato dei controlli regionali

Acquisizione delle  informazioni sullo stato dell’arte del controllo di gestione della Regione al fine di acquisire indicazioni operative su come impostare le attività di ridefinizione del sistema di controllo di gestione. Saranno sviluppate attività di verifica dell’esistenza di un quadro normativo e regolamentare aggiornato che disciplini il funzionamento del sistema di controllo di gestione; analisi del sistema dei controlli in essere in Regione e degli assetti organizzativi esistenti;  verifica dello stato operativo della rete dei controller e del personale interno preposto alle azioni di controllo e valutazione;  verifica della messa a regime dei software acquistati in precedenza; ricerca e analisi di casi applicativi esemplari adottati da amministrazioni regionali in materia di controllo di gestione.

Ridefinizione del sistema di controllo di gestione

Definizione di un sistema di controllo di gestione completo di procedure interne attraverso la messa a punto del modello organizzativo del sistema di controllo e l’individuazione delle caratteristiche del software di supporto. Il sistema che verrà adottato costituirà uno strumento a supporto della modalità di gestione del ciclo della performance adottate dalla Regione che potrà disporre di dati di natura contabile e amministrativa utili a contribuire alla stesura del Piano della performance previsto dalla normativa vigente.

Sperimentazione presso una struttura regionale

Le indicazioni metodologiche per il controllo di gestione elaborate saranno opportunamente verificate in un ambiente test (Direzione Generale). Le risultanze di questa attività di sperimentazione saranno l’acquisizione di indicazioni per l’affinamento del cruscotto direzionale e la redazione di un piano di azione per l’implementazione del sistema di controllo di gestione su vasta scala.

Costituzione della rete dei referenti del sistema di Controllo di Gestione

L’obiettivo di questa attività è quello di formare le competenze necessarie all’implementazione e alla manutenzione del sistema di controllo di gestione. Ciò attraverso azioni di learning on the job, attraverso le quali il personale individuato avrà modo di apprendere ed affinare le proprie conoscenze sul sistema utilizzandolo con l’accompagnamento degli esperti del gruppo di lavoro del FormezPA.

Applicazione del sistema di controllo di gestione a tutta l’amministrazione regionale

A positiva conclusione della fase di sperimentazione, il modello completo di controllo di gestione dovrà essere rilasciato a tutti gli uffici interessati dell’amministrazione regionale.

 
Obiettivi specifici: Risultati attesi: Attivita:

Data Inizio: 
23/10/2013
Data Fine: 
31/12/2015
Destinatari: 

Provincia, Comune, Regione, Agenzia di sviluppo, Cittadini

Ambito Territoriale: 
Fonte di finanziamento: 
FSE
Responsabile Progetto: 
Committente: