PerformancePA - Modelli e strumenti per il miglioramento dei processi di gestione del personale

Migliorare i sistemi di gestione e valutazione delle performance e supportare le amministrazioni Regionali e Locali e le Università nella sperimentazione di nuovi sistemi di gestione delle risorse umane sono i principali obiettivi della Linea di attività “Modelli e strumenti per il miglioramento dei processi di gestione del personale” del Progetto Performance PA.
 
Tali finalità sono perseguite mediante due Linee di azione:

  1. i Laboratori, finalizzati all'approfondimento degli strumenti e allo sviluppo e alla sistematizzazione del know how;
  1. i Progetti mirati di assistenza/accompagnamento per il miglioramento degli strumenti e dei processi di gestione e valorizzazione delle risorse umane delle amministrazioni aderenti.

 ?In particolare la Linea Laboratori ha previsto in una prima fase la realizzazione di seminari/evento di cui 4 rivolti  alle Regioni ed Enti locali organizzati in ciascuna delle Regioni Obiettivo Convergenza ed uno rivolto alle Università in cui sono stati:

  • presentati i contenuti del Progetto;
  • discussi sinteticamente i punti nodali del processo di misurazione e valutazione delle performance;
  • illustrati i vantaggi dell’adesione al Progetto da parte delle Amministrazioni..

Successivamente sono stati realizzati  due cicli di laboratori,  in modalità webinar:

in cui gli esperti, anche attraverso il confronto con i partecipanti, hanno messo a disposizione metodologie, documenti, modelli e strumenti necessari all'implementazione dei sistemi di gestione delle performance nelle amministrazioni. 
Gli obiettivi dei laboratori sono stati:

  • condividere la documentazione di supporto messa a punto dal team di progetto sulle tematiche della misurazione e valutazione delle performance individuali;
  • diffondere anche con il contributo delle amministrazioni aderenti il know how  acquisito con l’obiettivo di  produrre  delle linee guida sui temi chiave della performance individuale, da utilizzarsi nelle fasi successive del progetto;
  • consentire alle amministrazioni aderenti di effettuare un’autoanalisi guidata sul livello di sviluppo dei propri sistemi di misurazione e valutazione al fine di predisporre dei progetti di miglioramento;
  • predisporre i progetti di miglioramento da attuare con l’assistenza del team di progetto negli anni 2013 e 2014.

 
La seconda Linea di azione, i Progetti mirati di assistenza/accompagnamento, è finalizzata alla realizzazione dei progetti di miglioramento definiti dalle amministrazioni sulla base dell'autodiagnosi effettuata attraverso la compilazione della check-list  e del format di documento progettuale proposto e concordato con gli esperti e  staff centrale della linea.
In questa fase le Amministrazioni Regionali e locali e le Università sono assistite dagli esperti territoriali per la realizzazione della sperimentazione assistita finalizzata all’implementazione e al radicamento delle innovazioni definite nei progetti di miglioramento.
 
 
 
 
Cronoprogramma delle attivitàGiugno-luglio 2012: Seminari/evento per la presentazione del Progetto e delle opportunità per le AmministrazioniOttobre-dicembre 2012: Laboratori per la  sistematizzazione del know how e la produzione di format/linee guidaOttobre-dicembre 2012: Progetti mirati, definizione dei percorsi di miglioramento e dichiarazione di impegnoGennaio 2013 - Gennaio 2014: Sperimentazione assistita alle Amministrazioni per l’implementazione delle innovazioni attraverso le proposte di procedure/regolamentiGennaio-settembre 2014: Radicamento delle innovazioni e adozione delle proposte di procedure/regolamenti

Data Inizio: 
01/02/2013
Data Fine: 
30/11/2015
Destinatari: 

Comune, Cittadini, Università, Regione, Provincia

Ambito Territoriale: 
Fonte di finanziamento: 
FSE
Responsabile Progetto: