Comune di Acicastello (CT) - Piano di Miglioramento

Stato dell’arte all'inizio del percorso
Al momento dell’avvio del percorso di accompagnamento il Comune di Aci Castello aveva già emanato il regolamento di misurazione e valutazione della performance che contemplava insieme la performance organizzativa e la performance individuale; ed aveva già rivisitato il suo sistema di definizione dei documenti di programmazione, adottando il Piano della performance.
Il Comune presentava, inoltre, un reiterato notevole ritardo con l’approvazione del bilancio e del Peg, che ha rallentato l’avvio dell’applicazione del sistema adottato; ed erano presenti difficoltà a coinvolgere il personale dirigente nei percorsi di cambiamento dell’Ente, nonostante il Nucleo di Valutazione, al quale partecipava il Segretario Generale, si fosse fatto portatore della regolamentazione.
 
Obiettivi e azioni del piano di miglioramento
Alla luce dei dati di contesto ed analizzando più in dettaglio la situazione dell’Ente, tra gli aspetti emersi ritenuti opportuni di intervento si evidenziano:
- la necessità di rimodulare gli obiettivi per renderli più rispondenti ai requisiti dell’art. 5 del D. Lgs. 150/2009 e alla multidimensionalità dell’art. 8;
- la necessità di migliorare la qualità del Sistema di Misurazione e Valutazione della Performance (SMIVAP), intervenendo più in dettaglio sui fattori di valutazione, nel loro peso e nel loro sistema di misurazione e nel processo di valutazione per quanto attiene al superamento delle criticità generate dal ritardo dell’approvazione del bilancio;
- l’esigenza di intervenire sulla motivazione dei dirigenti a partecipare al percorso.
A fronte degli aspetti indicati si è pertanto attivato il seguente Piano di miglioramento:
- avviare il percorso di modifica del SMIVAP, facendo approvare prima dal Nucleo di Valutazione e, poi, dalla Giunta i cambiamenti al regolamento;
- svolgere brevi incontri di laboratorio anche solo per il ristretto gruppo di progetto;
- diffondere e informare il personale sul nuovo sistema di valutazione;
- avviare un percorso di formazione rivolto a tutti i dirigenti con lo scopo di:

  • acquisire la giusta sensibilità al nuovo ruolo di valutatori interni, chiamati a conoscere ed attuare al meglio il nuovo sistema regolamentare;
  • acquisire nuove abilità nella lettura del comportamento organizzativo dei propri collaboratori;
  • imparare a costruire un sistema di indicatori per la valutazione dei comportamenti e delle competenze dei propri collaboratori;
  • imparare a costruire un sistema di obiettivi che rispetti il cascading.

 
Risultati
Tutti i dirigenti hanno partecipato attivamente e con convinzione al percorso. È stata approvata la Delibera di Giunta per l’integrazione e le modifiche suggerite al SMIVAP. Si è svolta un’attività formativa, anche di tipo esperienziale, sul tema della valutazione e si è creata la giusta sensibilità e diffusione del Sistema tra i dirigenti. Il Sistema ha cominciato ad essere così diffuso a tutto il personale. Si sono svolti laboratori sul tema della qualità degli obiettivi e degli indicatori e l’Ente ha iniziato a ragionare sulla formulazione di obiettivi (e relativi indicatori) orientati al miglioramento della qualità dei servizi e al miglioramento dell’organizzazione interna dell’Ente.

Contatti
Referente: 
Ruvolo Raffaella
email: 
area1@ comune.acicastello.ct.it
Ente: 
Comune di Acicastello
Telefono: 
095/73711445
Regione: 
Sicilia
Provincia: 
Catania
Argomento: 
AllegatoDimensione
Diagramma Radar50 KB